Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Dinamiche organizzazionali della smart factory/Smart factory and Organizational Dynamics -Lab

Oggetto:

Smart factory and Organizational Dynamics

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
PSI0587
Docente
Lia Tirabeni (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia del lavoro e del benessere nelle organizzazioni
Anno
1° anno
Tipologia
Laboratorio
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
M-PSI/06 - psicologia del lavoro e delle organizzazioni
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Da definire
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

(1) Far conoscere i principali elementi caratterizzanti una smart factory e nelle sue diverse accezioni con focus sugli aspetti della smart factory che implicano un maggiore uso delle tecnologie digitali abilitate dai servizi TLC.

(2) Sviluppare capacità di indagine sulle dinamiche organizzative indotte dalla condivisione degli strumenti di lavoro (luoghi, macchine etc) e dalla democratizzazione degli strumenti di  produzione e prototyping;

(3)  Acquisire esperienza diretta sulle dinamiche organizzative, motivazionali, di sviluppo della creatività con indagini nel contesto frequentando luoghi condivisi di lavoro quali toolbox, fablab, living lab per la co-progettazione e sperimentazione etc.

(4) Sensibilizzare al binomio (dicotomia) “automazione” - “creatività” utile sia come chiave di lettura dell’impatto dell’IoT sulla produzione nella fabbrica e nei luoghi del do it yourself  sia come indirizzamento verso la mass-customization e l’innovazione di prodotto.

(1) Explaining the basic elements that characterize a smart factory model in its different meanings with a focus on the smart factory’s aspects that ask for a greater use of digital technologies enabled by TLC services;  

(2) Developing research capabilities concerning the organizational dynamics created through the sharing of different work tools (places, machines, etc) and the democratization of tools for prototyping and development.

(3) Acquiring direct experience with respect to the organizational, motivational and creativity development’s dynamics through a contextual research in collaborative working places, such as toolbox, fablab, and living lab for co-creation and experimentation

(4) Supporting the awareness about the automation-creativity dichotomy useful either as an interpretation of the IoT impact on the factories’ organization and on the shared workspace for personal fabrication, either as a way to address towards mass-customization and product’s innovation.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Ci si aspetta che gli studenti:

- acquisiscano la capacità di riflettere criticamente e autonomamente sui temi trattati e di elaborare percorsi individuali nelle aree rilevanti.

- familiarizzino con il concetto di co-progettazione di prodotti e servizi di Information and Communication Technologies orientati a supportare nell’ attività quotidiane e di lavoro attraverso esercitazioni condotte in collaborazione con realtà produttive del territorio

Students are expected to:

- acquire the capability of critically and autonomously reasoning about the lab’ subjects as well as developing individual paths in the related relevant areas

- become familiar with the concept of Information and Communication Technologies’ oriented to support the co-creation of products/services for everyday and work’ activities thanks to specific exercises organized in collaboration with local manufacturing industries

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezione frontale, laboratorio e momenti di indagine nel contesto

Frontal lessons, workshops and contextual researtches.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per poter accedere alla valutazione finale, lo studente deve partecipare ad almeno il 75% delle attività. Il laboratorio prevede una valutazione di tipo "approvato/non approvato" sulla base di lavori individuali o di piccolo gruppo.

 

To be involved in the final exam, the student are requested to attend almost 75% of the expected activies. The final result would be ‘approved/not approved’ according to the single or grouped project.

 

Oggetto:

Programma

(1) Introduzione al tema della smart factory; particolare attenzione verrà posta alle tecnologie ICT abilitanti ed al loro impatto sulle dinamiche organizzative ovvero alla ricadute nel processo produttivo ed sul ciclo di vita del prodotto/servizio. La smart factory verrà messa in rapporto con il fenomeno dei makers per portare a riflessioni sul binomio (o dicotomia) “automazione” - “creatività” a partire dal potenziale offerto dall’Internet delle cose e verso il concetto di mass customization.

(2) Studio delle emergenti modalità organizzative per la condivisione di risorse e dei nuovi luoghi del co-design di prodotto.

(3) Indagini ed esercitazioni nel contesto per acquisire esperienza diretta sulle dinamiche organizzative, motivazionali, di sviluppo della creatività con indagini nel contesto frequentando luoghi condivisi di lavoro quali toolbox, fablab, living lab per la co-progettazione e sperimentazione etc.

 

 

(1) Introduction to the smart factory concept; particular attention will be on the ICT technologies and their impact on the organizational dynamics and on the whole manufacturing process and the product/service life cycle. The Smart Factory will be compared to the makers’ trend in order to stimulate a deep consideration on the automation-creativity dichotomy starting from the IoT potentiality and mass customization concept

(2) Analysis of the emerging organizational models for the sharing of resources and new places for the product’s co-design.

(3) Surveys and exercises in the context in order to acquire direct experience concerning the organizational, motivational and creativity development’s dynamics using contextual inquiries in shared workspaces like toolbox, fablab, living lab.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Anderson, C. (2006) "The Long Tail. Why the future of business is selling Less of More", Hyperion, New York 

Ford, R.C., Richard, B., Ciuchta, M. P. (2015) "Crowdsourcing: a new way of employing non-employees?", Business Horizons, V. 58, pp. 377-388

Porter, M. E., Heppelmann, J. E. (2015) "How Smart Connected Product Are Transforming Companies", Harvard Business Review, October

Prahalad, C.K., Venkatram, R. (2000) "Co-opting Customer Competence", Harvard Business Review, January-February

"Industrie 4.0. Smart Manufacturing for the Future" (2014) Germany Trade & Invest, Report

"Industry 4.0. The New Industrial Revolution How Europe Will Succeed" (2014) Roland Berger Strategy Consultants

Rifkin, J. (2011) "La terza rivoluzione industriale. Come il "potere laterale" sta trasformando l'energia, l'economia e il mondo", Milano, Mondadori

Rifkin, J. (2014) "La società a costo marginale zero. L'Internet delle cose, l'ascesa del Commons Collaborativo e l'eclissi del capitalismo", Milano, Mondadori

 

AItri materiali di approfondimento saranno suggeriti direttamente agli studenti a seconda dei loro interessi e dell’evoluzione del laboratorio.

Study and research materials will be directly suggested during the lab and according to the students’ interest

Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/03/2016 10:56

Non cliccare qui!