Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia criminale e risk assessment

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Codice dell'attività didattica
PSI0105
Docenti
Georgia Zara (Titolare del corso)
Marco Zuffranieri (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale in Psicologia, ind. Psicologia criminale e investigativa (D.M. 270/2004)
Anno
2° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
M-PSI/05 - psicologia sociale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Il corso focalizza l’attenzione sulle dinamiche di iniziazione antisociale e di persistenza in una carriera criminale. Particolare attenzione verrà dedicata ad esplorare quando, come e perché un individuo intraprende un percorso antisociale; perché continua in una carriera criminale; se e quando desiste dalla stessa. Predire il comportamento futuro è particolarmente difficile in generale e, certamente, risulta tale quando si cerca di nticipare l’evolversi di una carriera criminale.
I quesiti epistemologici sui quali si rifletterà sono:

  • Quanto precocemente si può predire il comportamento criminale futuro?
  • Quanto precocemente si deve e si può intervenire per bloccare il rischio di iniziazione antisociale e/o di persistenza criminale e di recidiva?
  • Come e quanto accuratamente si può calcolareil rischio di ricaduta criminale?
  • Se ed eventualmente in che modo è possibile attivare un processo di cambiamento pro-sociale di una carriera criminale?

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

D.A. Crighton, & G.J. Towl (2008, 2nd ed.), Prisoner needs. In
D.A. Crighton & G. J. Towl, Psychology in prisons (pp. 57-70),
Oxford, UK: Blackwell.
D.A. Crighton, & G. J. Towl (2008, 2nd ed.), Psychological assessment.
In D.A. Crighton & G.J. Towl, Psychology in prisons
(pp. 71-92). Oxford, UK: Blackwell.
D.A. Crighton, & G.J. Towl (2008, 2nd ed.), Principles of risk
assessment.In D.A. Crighton & G.J. Towl, Psychology in prisons
(pp. 108-125). Oxford, UK: Blackwell.
G. Zara, Le carriere criminali, Giuffrè, Milano, 2005.
Lettura critica
A. Caspi, & T.E. Moffitt (1993), When do individual differences
matter? A paradoxical theoryof personality coherence,
Psychological Inquiry, 4(4), 247-271.
Testi integrativi a scelta (scegliere un testo tra quelli indicati
nella seguente lista)**
W.L. Marshall, D. Anderson, Y. Fernandez, Il trattamento cognitivo-
comportamentale degli aggressori sessuali,Centro
Scientifico Editore, Torino, 2001.
Oggetto:

Note

Modalità d’esame: orale. *Eventuale ulteriore materiale bibliografico sarà indicato nel corso dellelezioni. Il materiale in inglese verrà messo a disposizione presso la Biblioteca Kiesow all’inizio del corso. ** La lista dei testi a scelta verrà indicata all’inizio del corso. Gli studenti non frequentanti dovranno scegliere due testi integrativi.
ABSTRACT The course aims at analysing the paradigm of criminal careers; it also focuses on aspects such as risk assessment and risk- management. The following empirical queries will constitute the core of the course:
  1. Howearly can criminal future behaviour be predicted?
  2. How early is it possible to nip criminal behaviour in the bud?
  3. How and when can risk-assessment be possible, effective and accurate?
  4. Can it be possible to activate a process of change within offenders so as to facilitate the transition from a criminal career to a prosocial adaptation to life?
The classes will include some group activities, critical analyses of scientific documentaries, and seminars on specialised themes of criminal psychology and risk-assessment.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/08/2010 15:26

Location: https://psicologialavoro.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!