Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Psicologia clinica forense e criminologia clinica

Oggetto:

Clinical Forensic Psychology and Clinical Criminology

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
PSI0367
Docente
Georgia Zara (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia clinica e di comunità
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Opzionale
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
M-PSI/05 - psicologia sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
nessuno

none

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

a) Il corso fornirà allo studente conoscenze relative a: Criminologia clinicaal fine di comprendere i problemi alla base della criminalità e dell’individuo coinvolto in atti antisociali e violenti. Il focus è sia sugli aspetti teorici che di ricerca; incoraggia la ricerca scientifica, il ragionamento astratto, l’analisi critica e una consapevolezza storica rispetto ai problemi della criminalità. b)  Lo studente deve essere in grado di utilizzare le conoscenze acquisite sul comportamento antisociale all’interno del contesto valutativo criminologico e forense.
a)  The course will supply the student with knowledge relevant to: Clinical criminology for acquiring a comprehensive understanding of the problems of crime and of individuals who offend. The course stresses both theory and research; it also encourages scientific inquiry, abstract logical thinking, critical analysis, and historical consciousness. b) The student must be able to use the knowledge acquired on antisocial behaviour within a criminological and forensic context of assessment and evaluation.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente deve saper dimostrare: di sviluppare un pensiero critico e rigoroso negli ambiti criminologico e forense che ne richiedono l’uso, sia in termini di valutazione professionale sul singolo individuo, sia in termini di comunicazione del proprio lavoro di analisi e valutazione in contesti formalizzati quali il Tribunale.
The student must be able to demonstrate: to develop critical thinking to apply it in criminological and forensic contexts, either in terms of a professional evaluation on a specific individual, or in terms of communicating the analysis and evaluation work in formal contexts such as the Court.

Oggetto:

Programma

Il focus del modulo è quello di analizzare le dinamiche criminali e violente dal punto di vista criminologico alla luce dei diversi paradigmi teorici e interpretativi di riferimento. La criminologia è descritta come quella disciplina che studia i processi di antigiuridicità, di reazione sociale non solo rispetto al fatto criminale ma anche all’individuo che delinque. I temi della criminalità, della violenza, della responsabilità e della pericolosità sociale saranno analizzati alla luce dei risultati della ricerca scientifica al fine di acquisire i primi strumenti di ‘know how’ in ambito psico-criminologico. Il paradigma del trattamento del reo verrà analizzato guardandolo i possibili programmi trattamentali, di intervento preventivo, di responsabilizzazione, di recupero sociale e di reinserimento nella comunità.

Criminology has been described as the study of the making of law, breaking of law, and society’s reactions to the breaking of law and to those individuals who do so.This module focuses its attention on criminal dynamics and criminogenic processes from different theoretical and empirical perspectives. Topics such as criminal liability, criminal responsibility, social dangerousness, criminological assessment, and treatment and rehabilitation will be analysed through an evidence-based research perspective.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Materiale di studio per Criminologia clinica: Ponti, G. & Merzagora Betsos, I. (2008). Compendio di criminologia. Milano: Raffaello Cortina (CON ESCLUSIONE DEI capitoli III e VIII) (EXCLUDING chapters III and VIII). Zara, G. (2013). Neurocriminologia e giustizia penale. Cassazione penale, 2, 340–359. Lettura critica

(Further reading) Fornari, U. (2012). Al di là di ogni ragionevole dubbio. Ovvero sulla cosiddetta prova scientifica nelle discipline psicoforensi. Torino: Espress.

Una raccolta di capitoli di libri e articoli (pubblicati su libri e riviste nazionali e internazionali) relativi ai temi della criminologia clinica e della psicologia clinica forense verranno indicati all’inizio del corso e resi disponibili agli studenti.

Materiale di studio per il modulo di Psicologia giuridica-forense-investigativa: Gulotta, G. (2011). Compendio di psicologia giuridico-forense, criminale e investigativa. Milano: Giuffrè (CON ESCLUSIONE DEI capitoli III, V, VIII, XII).

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 24/04/2014 15:59

Location: https://www.psicologialavoro.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!