Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Cognizione situata e innovazione tecnologica/Situated cognition and technological innovation - Lab

Oggetto:

Situated cognition and technological innovation

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
PSI0402
Docenti
Prof. Maurizio Tirassa (Titolare del corso)
Amon Rapp (Titolare del corso)
Alessandra Re (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia del lavoro e del benessere nelle organizzazioni
Anno
1° anno
Tipologia
Laboratorio
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
M-PSI/06 - psicologia del lavoro e delle organizzazioni
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Prova pratica
Prerequisiti
Sono desiderabili conoscenze di base di psicologia del lavoro e delle organizzazioni e di psicologia generale.

Basic knowledge of work and organizational psychology and of general psychology is desirable.

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

(1) Far conoscere le principali teorie sulle relazioni tra conoscenza, organizzazioni e artefatti.

(2) Insegnare l'utilizzo di tali teorie come strumenti critici per l'analisi di alcuni esempi di trasferimento di tecnologia e di progettazione "intelligente".

(3) Trasmettere conoscenze di base sulla progettazione di prodotti e servizi e sul ruolo dello psicologo all'interno di tali processi;

(4) Acquisire esperienza diretta di processi di innovazione  tecnologica, all'interno di contesti di progettazione multidisciplinari secondo un modello di knowledge sharing.

(1) Introduce the main theories about the relations between knowledge, organizations and artifacts.

(2) Teach the use of such theories as critical tools for the analysis of some examples in the domains of technology transfer and "intelligent" design.

(3) Provide students with basic knowledge of the product and service design, focusing on the psychologist’s role in the design process.

(4) Directly work on innovative mobile technologies and experience a multidisciplinary design context, becoming part of a knowledge sharing culture.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Ci si aspetta che gli studenti:

- acquisiscano la capacità di riflettere criticamente e autonomamente sui temi trattati e di elaborare percorsi individuali nelle aree rilevanti.

- familiarizzino con un concetto di progettazione centrata su un modello di utente (definito da conoscenze, bisogni, aspettative) e sulla valutazione della user experience nell'impiego di prodotti e servizi.

- attraverso esercitazioni condotte in collaborazione con il corso di Mobile Application Development (Dipartimento di Automatica ed Informatica, Politecnico di Torino) e con il JOINT OPEN LAB di Telecom, gli studenti svilupperanno esperienze di lavoro multidisciplinare sulla progettazione e l'impiego di ICT di ultima generazione.

Students are expected to:

- become able of critical, autonomous reasoning on the topics discussed and to elaborate individual pathways across the relevant areas.

- acquire a basic knowledge on the User-Centred-Design approach and user modelling (defining user knowledge, needs, expectations), as well as on the user experience evaluation.

- in collaboration with the Mobile Application Development University course (Politecnico, Torino) and the Joint Open Lab of Telecom Italia, students will directly experience multidisciplinary design working on ICT of the last generation

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per poter accedere alla valutazione finale, lo studente deve partecipare ad almeno il 75% delle attività. Il laboratorio prevede una valutazione di tipo "approvato/non approvato" sulla base di lavori individuali o di piccolo gruppo.

Students must attend at least 75% of the activities to access the final evaluation. The laboratory shall yield an "approved/not approved" evaluation based on individual or small-group assignments.

Per poter accedere alla valutazione finale, lo studente deve partecipare ad almeno il 75% delle attività. Il laboratorio prevede una valutazione di tipo "approvato/non approvato" sulla base di lavori individuali o di piccolo gruppo. Students must attend at least 75% of the activities to access the final evaluation. The laboratory shall yield an "approved/not approved" evaluation based on individual or small-group assignments.

Oggetto:

Programma

Il programma sarà strutturato in due parti.

In una parte, le relazioni tra conoscenza, organizzazioni e artefatti saranno esplorate in due direzioni: da un lato, vedremo come la conoscenza prodotta dalle organizzazioni - specificamente, la conoscenza scientifica prodotta da università ed enti di ricerca - sia in relazione bidirezionale con il mondo sociale ed economico circostante; dall'altro, vedremo come la conoscenza - scientifica e non - si incorpori in artefatti. Il cerchio si chiuderà considerando le organizzazioni stesse come artefatti. Questi temi saranno studiati sia sul livello teoretico sia tramite esempi reali, da esplorare in aula o sul campo a seconda delle possibilità. Gli studenti saranno stimolati a sviluppare prospettive proprie sui temi trattati.

Nell'altra parte del programma,  saranno affrontati i temi dello User Centred Design, della User Experience, dell'usabilità e degli strumenti e tecniche più utilizzati in quest’ambito. La messa in pratica delle nozioni apprese consisterà in esercitazioni condotte con studenti del Politecnico di Torino impegnati nella progettazione di applicazioni mobile, con il supporto del laboratorio JOL di Telecom Italia.

.

The relations between knowledge, organizations and artifacts shall be explored along two directions: one the one hand, we shall consider how the knowledge produced by organizations - specifically, the scientific knowledge produced by universities and research institutions - relates bidirectionally to the surrounding social and economic world; on the other hand, we shall see how knowledge - whether scientific or not - becomes embodied in artifacts. We shall come full circle when organizations themselves shall be considered as artifacts. All these topics shall be studied both at the theoretical level and with real-world examples, the latter to be explored in the classroom or in the field depending on opportunities and contingencies. Students shall be encouraged to develop their own perspectives on the topics.

The other part of the programme will provide students with a theoretical and methodological knowledge of the UCD, user experience, usability, and of the most used techniques in the field. This basic knowledge will be implemented in practical exercises performed with students of the Politecnico di Torino who design mobile applications, with the support of the Telecom Italia JOL Lab.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

I materiali di approfondimento saranno suggeriti direttamente agli studenti a seconda dei loro interessi e dell’evoluzione del laboratorio.

Reference materials shall be directly suggested to the students according to their interests and the evolution of the laboratory.

.

Oggetto:

Note

Prof. Tirassa: il mercoledì alle 15. Non è richiesto appuntamento.

Prof.ssa Re: su appuntamento concordato tramite email

Prof. Tirassa Wednesdays at 3PM. No previous appointment is required.

Prof.ssa Re:  appointments can be arranged via email.

.

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/07/2015 16:07

Location: https://psicologialavoro.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!