Psicologia della gestione delle risorse umane

 

Psychology of Human Resources Management

 

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
PSI0108
Docente
Claudio Giovanni Cortese (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia del lavoro e del benessere nelle organizzazioni
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
10
SSD dell'attività didattica
M-PSI/06 - psicologia del lavoro e delle organizzazioni
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Da definire
Prerequisiti
  • Italiano
  • English
Gli studenti devono conoscere i concetti e i costrutti fondamentali della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. I modelli teorici che spiegano i fenomeni di base che si manifestano nella relazione tra l’individuo, il proprio lavoro, il gruppo e il contesto organizzativo. I metodi e le tecniche di ricerca in psicologia del lavoro e delle organizzazioni.
Tra questi elementi sono, nello specifico, da ritenersi imprescindibili quelli riferiti a: differenze individuali e lavoro; motivazione lavorativa; soddisfazione lavorativa; competenza professionale; sicurezza sul lavoro ed ergonomia; rischi psicosociali; genere e organizzazione; clima e cultura organizzativa; dinamiche dei gruppi di lavoro; leadership, followership e gestione dei gruppi di lavoro; cambiamento individuale e organizzativo; emozioni nella vita organizzativa.

 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

Il corso di Psicologia della gestione delle risorse umane è finalizzato a: a) Far conoscere agli studenti: I. l’evoluzione delle pratiche di gestione delle risorse umane nelle organizzazioni dall’avvento della produzione industriale a oggi II. l’articolazione delle attuali pratiche di gestione delle risorse umane in differenti azioni gestionali quali: reclutamento e selezione, formazione, comunicazione interna, inserimento, carriera e outplacement, retribuzione, ricerca organizzativa, promozione di sicurezza, salute e benessere lavorativo III. i riferimenti teorici di matrice psicologica, con particolare riferimento alle teorie motivazionali, sottostanti alla progettazione di tali azioni IV. il concetto di diversity management. b) Insegnare l’utilizzo: I. degli strumenti di selezione del personale. II. degli strumenti di valutazione delle posizioni, delle prestazioni, del potenziale III. degli strumenti di ricerca in organizzazione.

 

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

Lo studente deve saper dimostrare: 1) di conoscere  l’evoluzione delle pratiche di gestione delle risorse umane nelle organizzazioni, l’articolazione delle attuali pratiche di gestione delle risorse umane in differenti azioni gestionali, i  riferimenti teorici di matrice psicologica sottostanti alla progettazione di tali azioni ed il concetto di diversity management; 2) di conoscere i criteri e le modalità di utilizzo degli strumenti di selezione del personale, di valutazione (delle posizioni, delle prestazioni, del potenziale) e di ricerca in organizzazione; 3) di essere in grado di compiere un’analisi critica dei processi mediante i quali si governano le differenti pratiche di gestione delle risorse umane in organizzazione e degli strumenti utilizzati al loro interno; 4) di essere in grado di progettare e/o valutare: un percorso di reclutamento e selezione del personale, un percorso di valutazione della posizione, della prestazione o del potenziale, una ricerca in organizzazione per il monitoraggio di una o più variabili psicosociali.

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

Il metodo di lavoro proposto dal docente comprende lezioni frontale alternate a: esercitazioni e simulazioni condotte in piccolo gruppo; studi di casi, esercizi di progettazione svolti in sottogruppi e discussi in plenaria; visione e discussione di filmati; testimonianze di esperti in HR Management.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

L’accertamento della preparazione dello studente avverrà in forma scritta con eventuale integrazione orale. La prova scritta sarà costituita da 90 domande chiuse (vero/falso) e cinque domande aperte, con 100 minuti di tempo. La prova scritta avrà validità per l’intero anno accademico.

 

Programma

  • Italiano
  • English

Il corso è finalizzato a introdurre lo studente ai processi e agli strumenti che qualificano le pratiche di gestione delle risorse umane nelle organizzazioni, con particolare riferimento al contributo che può offrire lo psicologo del lavoro alla loro progettazione, implementazione e valutazione, si articola in nove moduli riguardanti i seguenti temi: 1. l’evoluzione delle pratiche di gestione delle risorse umane; 2. il reclutamento e la selezione; 3. la formazione per l’apprendimento individuale e organizzativo; 4. la comunicazione interna; 5. la valutazione della posizione, della prestazione, del potenziale e delle competenze; 6. l'inserimento, la carriera e l’outplacement; 7. la retribuzione, l’incentivazione e i benefit;  8. la ricerca organizzativa per il monitoraggio delle variabili psicosociali e la valutazione del benessere lavorativo;  9. la sicurezza, la salute e il benessere in organizzazione;  10. il diversity management e l’aging. Il metodo di lavoro proposto dal docente comprende lezioni alternate sia a testimonianze di esperti in HR Management, sia a esercitazioni e simulazioni condotte in piccolo gruppo.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English

1) Argentero, P., Cortese, C.G., Piccardo, C. (a cura di) (2010) Psicologia delle risorse umane. Raffaello Cortina Editore, Milano.

2) Cortese, C.G., Del Carlo, A. (2008) La selezione del personale. Raffaello Cortina Editore, Milano.

3) Cortese, C.G. (2005) Motivare. Raffaello Cortina Editore, Milano.

4) Un testo a scelta tra i seguenti:

- Sarchielli, G., Fraccaroli, F. (2015) Andare in pensione. Piaceri, dispiaceri, opportunità. Il Mulino, Bologna.

- Cortese, C.G., Spagnolo, R. (2013) Leader e follower nei gruppi di lavoro. Giappichelli, Torino (gli studenti provenienti dal Corso di Laurea triennale di UniTo non possono scegliere questo testo)

5) Un testo a scelta tra i seguenti:

-     Alessandro Perissinotto (2013) Le colpe dei padri. Piemme. (ROMANZO)

-     Andrea Del Carlo, Pietro Domiano (2014) Il rumore dei sogni. Edizioni creative. (ROMANZO)

-     Cortese, C.G., Fantini, M., Bozzi, M., Mazzarino, C., De Marchi, B., Donatone, A., Tinozzi, R. (2014) Dallo sport alla vita. Ananke Editore, Torino. (SAGGIO)

6) Lucidi delle lezioni (resi disponibili online dal docente)

 

 

Orario lezioni

GiorniOreAula
Mercoledì15:00 - 18:00Aula 10 Corso San Maurizio 31/a
Giovedì14:00 - 17:00Aula 10 Corso San Maurizio 31/a
Lezioni: dal 17/02/2016 al 27/04/2016

Nota: 60 ore

 

Note

GIORNO, ORARIO E MODALITA’ DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI

Su appuntamento, da concordare via mail, nell’ufficio del docente (Via Verdi 10 – scala I – IV piano).

STUDENTS' MEETING

By appointment, to be agreed by email, at the professor’s office (address: Via Verdi 10 - scale I - IV floor).

 
Ultimo aggiornamento: 28/01/2016 07:46
Campusnet Unito

Location: https://www.psicologialavoro.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!