Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Clinica psicoanalitica dell'ascolto/Psychoanalytic Listening

Oggetto:

Psychoanalytic Listening

Oggetto:

Anno accademico 2015/2016

Codice dell'attività didattica
PSI0472
Docente
Antonella Granieri (Titolare del corso)
Corso di studi
Psicologia clinica: salute e interventi nella comunità
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
M-PSI/08 - psicologia clinica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

I prerequisiti dell’insegnamento sono riconducibili alle conoscenze teoriche e metodologiche di base conseguenti alla formazione ricevuta nel percorso triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche. Le Conoscenze basilari di teoria psicoanalitica e dei modelli relazionali dello sviluppo costituiranno il punto d’innesto dell’insegnamento magistrale di Clinica psicoanalitica dell’ascolto.

The prerequisites of the teaching are related to the theoretical and methodological core of knowledge consequent to the education received in the three-year course in Psychological Sciences and Techniques. The cultural background in the basic knowledge of psychoanalytic theory as well as of relational models of development will constitute the starting point of the magistral teaching in Psychoanalytic Listening
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

a) Cosa lo studente deve conoscere al termine del corso (knowledge and understanding).

Al termine del corso lo studente deve aver compreso quali siano le attitudini personali di base e i principali elementi metodologici necessari alla “lettura nel percorso” di un autore o di un paziente.

b) Cosa lo studente sarà in grado di utilizzare al termine del corso.

Al termine del corso lo studente sarà in grado di utilizzare con maggiore padronanza le proprie capacità di costruire nessi tra i modelli teorici e i problemi della pratica clinica discussi.

c) Cosa lo studente deve essere in grado di dimostrare.

Al termine del corso lo studente deve essere in grado di dimostrare una adeguata conoscenza e comprensione degli argomenti trattati e della metodologia proposta, e di poter utilizzare tali strumenti sia in relazione al percorso teorico-tecnico di un autore, sia al percorso clinico di un paziente.

a) What the student must know at the end of the course (knowledge and understanding).

At the end of the course students have to know what are the basic personal attitudes and the main methodological elements that are needed to read “in the journey” an author or a patient.

b) What the student will be able to use at the end of the course.

At the end of the course, students will be able to use more properly their own abilities to build connections between theoretical models and clinical issues, applied to practical contexts discussed.

c) What the student must be able to demonstrate.

At the end of the course, students must be able to demonstrate good knowledge and critical understanding of the course topics and of the method, and they will to be able to use them properly in talking about the theoretical-technical journey of an author as well as of a patient.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente deve saper dimostrare: 1) di aver adeguatamente appreso la prospettiva teorico-clinica e gli elementi metodologici proposti; 2) di saper comunicare con adeguata precisione e proprietà lessicale i concetti e le nozioni appresi durante il corso, sia in modo analitico e dettagliato, sia in modo sintetico.

Students must be able to demonstrate that: 1) they have adequately learnt the clinical-theoretical perspective and the method described; 2) they can properly use concepts and notions learnt during the course with an appropriate lexicon, both in an analytic and a synthetic way.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

Lezioni frontali

Frontal lessons

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’Esame sarà costituito da una prova orale nel corso della quale lo studente dovrà dimostrare: 1) di aver adeguatamente appreso la prospettiva teorico-clinica proposta; 2) di saper comunicare con adeguata precisione e proprietà lessicale i concetti e le nozioni appresi durante il corso, sia in modo analitico e dettagliato, sia in modo sintetico.

The examination will consist in a oral discussion in which students must be able to demonstrate that: 1) they have adequately learnt the clinical-theoretical perspective described; 2) they can properly use concepts and notions learnt during the course with an appropriate lexicon, both in an analytic and a synthetic way.

Oggetto:

Programma

Il corso si propone di affrontare quale sia l’apporto che le diverse teorie e pratiche psicoanalitiche hanno offerto e continuano a offrire alla comprensione dei processi coinvolti nell’ascolto clinico e al miglioramento della capacità di ascolto dello psicologo. Per rispondere a questi interrogativi il docente proporrà sia i contributi che alcuni degli psicoanalisti più influenti e originali hanno offerto all’esplorazione della situazione terapeutica, sia esempi di materiale clinico. Particolare attenzione verrà prestata ai seguenti temi:

  • Il concetto di percorso e di trasformazione.
  • Il concetto di risposta del clinico alle trasformazioni del campo.
  • Il concetto di tenerezza e rêverie .
  • L’immedesimazione immaginativa e il divenire temporaneamente il paziente.
  • L’ascolto dell’ascolto e il curare la cura.
  • I dialoghi psicoanalitici (consci / inconsci), i fraintendimenti e le metacomunicazioni pragmatiche.
  • Il ciclo: introiezione, proiezione e interpretazione.
  • La risposta affettiva dello psicologo clinico e la sua espressione verbale.
  • Ascolto clinico e “supervisione di sé”.
  • Pazienza e tatto.

The course aims at discussing what is the contribution that psychoanalytic theories and practices have given and still give to the understanding of the processes involved in clinical listening, as well as to the improvement of the psychologist’s listening capacity. To address these points, the professor will both present the contributions that some of the most influential and original psychoanalysts have offered to the exploration of listening to the therapeutic situation, and discuss some clinical material. Particular attention will be given to the following topics:

  • The concepts of journey and of “transformation”.
  • Clinician’s responses to transformations in the field.
  • Tenderness and rêverie.
  • Imaginative identification” and temporarily becoming the patient.
  • Listening to listening and curing ones’ own cure.
  • Psychoanalytic dialogues (conscious and unconscious), misunderstandings and pragmatic meta-communications.
  • The cycle: introjection, projection and interpretation.
  • The affective response of the clinical psychologist and his/her verbal expression.
  • Clinical listening and “self-supervision”.
  • Patience and tact.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

L'insegnamento non prevede materiale didattico da mettere a disposizione degli studenti.

Borgogno, F. (1999). Psicoanalisi come percorso. Torino: Bollati Boringhieri.

Bleichmar, H. (1987). Psicoterapia psicoanalitica. Roma: Astrolabio, 2008.

Ambrosiano, L. & Gaburri, E. (2013). Pensare con Freud. Milano: Raffaello Cortina.

Granieri, A. (In press). Il Fattore T. La tenerezza nel lavoro di Eugenio Gaburri. Roma: Borla.

Testo consigliato

Granieri, B. (2008). Storie Complicate. La scuola al di là delle riforme. Genova: Fratelli Frilli Editori.

The course does not provide teaching material at the disposal of students.

Borgogno, F. (1999). Psychoanalysis as a journey. London: Open Gate Press, 2008.

Bleichmar, H. (2004). Making conscious the unconscious in order to modify unconscious processing: Some mechanisms of therapeutic change. International Journal of Psychoanalysis, 85, 1379-1400.

Gaburri, E. (1992). Emotions, affects, personification. Rivista di psicoanalisi, 38, 324–350.

Ambrosiano, L. (2010). With Reality Close By. The Italian Psychoanalytic Annual, 4:109-127.

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì13:00 - 16:00Aula 10 Corso San Maurizio 31/a
Venerdì10:00 - 13:00Aula 10 Corso San Maurizio 31/a
Lezioni: dal 12/10/2015 al 04/12/2015

Nota: 48 ore

Oggetto:

Note

GIORNO, ORARIO E MODALITA’ DI RICEVIMENTO DEGLI STUDENTI

Su appuntamento.

STUDENTS' MEETING

By appointment.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 10/08/2015 11:48

Location: https://www.psicologialavoro.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!