Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Legislazione sociale e del welfare

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Codice dell'attività didattica
SCF0132
Docente
Anna Maria Poggi (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione (D.M. 270/2004)
Anno
2° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
IUS/09 - istituzioni di diritto pubblico
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Le origini e lo sviluppo dello stato sociale italiano, con particolare riferimento al riconoscimento e alla garanzia dei diritti sociali nell’ordinamento costituzionale.

Il corso si divide in due moduli.
Nel I modulo vengono offerti agli studenti gli strumenti di base per comprendere il sistema delle fonti e della giustizia costituzionale dell’ordinamento italiano, nonché le principali ricostruzioni storiche e i fondamentali “modelli” (e le tecniche) di tutela dei diritti fondamentali.
Nel II modulo il corso affronta l’evoluzione dei diritti fondamentali nell’esperienza costituzionale italiana, in particolare dallo Statuto Albertino alla Costituzione repubblicana.
Specifica attenzione è poi dedicata all’interpretazione dell’art. 2 della Costituzione, al principio di uguaglianza e all’analisi dei diritti sociali, nonché dei doveri di solidarietà politica, economica e sociale.
Il corso si sofferma infine sulla tutela europea ed internazionale dei diritti fondamentali.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Gli studenti dovranno studiare tutto il volume:
A. Celotto, La Corte costituzionale,Il Mulino, Bologna, 2004.
Gli studenti dovranno inoltre preparare l’esame sui capitoli
1, 2, 3, 4, 5, 11, 12 e 13 del volume:
P. Caretti, I diritti fondamentali, Giappichelli, Torino, 2005.
Oggetto:

Note

Modalità d'esame: orale o scrittoa scelta dello studente.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/08/2010 15:26

Location: https://psicologialavoro.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!